Piatto di riso con pollo e anacardi
Asia,  Cina

Dove e cosa mangiare a Pechino

Trovare indicazioni e consigli su dove mangiare a Pechino, e in Cina in generale, non è semplicissimo; i siti e le app che siamo abituati ad usare (come Tripadvisor) sono usati molto poco o non funzionano proprio, e quelli utilizzati dai Cinesi sono incomprensibili a chi non parla cinese.

Anche una volta trovato un buon posto, raramente avrà un menù in inglese, rendendo ogni pasto un terno al lotto.

Naturalmente fa parte del viaggio avventurarsi e “rischiare” con la cucina locale, ma qualche dritta non guasta! Nelle prossime righe ho unito la mia breve esperienza in città con quella ben più lunga della mia amica Alessia, che ha passato un anno a Pechino per motivi di studio, per consigliarvi dove mangiare e soprattutto cosa ordinare!

Se i piatti che vi propongo vi ispirano, vi consiglio di mostrare al cameriere direttamente la foto o il nome in cinese che vi lascerò 🙂

Cucina cinese

Quan Ju De Kaoya (全聚德烤鸭)

Non si può venire a Pechino senza assaggiare l’Anatra alla Pechinese (kaoyā, 北京烤鸭) naturalmente! Questo ristorante è in realtà una famosa catena, per cui se ne trovano diversi in città. I locali sono piuttosto eleganti (nulla di eccessivo, ma rispetto allo street food e a certi posti alla buona, è molto più curato), i prezzi sono più alti di altri posti che potrete trovare in Cina, ma la qualità/prezzo è buona.

Piatto di anatra alla pechinese su letto di lattuga, contorno di carote e sedano
La buonissima Anatra alla Pechinese

Zhāng Māma (张妈妈特色川味馆)

Questo locale è molto conosciuto per la sua ottima cucina del Sìchuān (una regione della Cina sud-occidentale dalla cucina particolarmente piccante). C’è sempre coda per avere un tavolo, ma vi consiglio vivamente di attendere con pazienza il vostro turno.

All’interno il menù è esclusivamente in cinese, e per di più si ordina tramite WeChat! Se avete questa app e siete in grado di utilizzarla, troverete un QR code sul tavolo che dovrete inquadrare per ordinare. Io ovviamente, oltre a non avere idea di come utilizzare l’app, non avevo nemmeno idea che l’ordinazione funzionasse in quel modo. Per fortuna dopo un po’ una coppia molto gentile di fianco a me mi ha aiutata come poteva tra gesti e poche parole di inglese, e ha spiegato al cameriere che avrei dovuto ordinare a voce. Secondo me basta facciate segno al personale, sicuramente tutti gli stranieri devono ordinare così!

Comunque, una volta superati questi ostacoli, sono riuscita a ordinare il piatto per cui ero venuta: il pollo piccante agli anacardi (gōngbào jīdīng gàifàn, 宫爆鸡丁盖饭).

Piatto di riso con pollo e anacardi
Pollo piccante agli anacardi

Haidilao Hot Pot (海底捞火锅)

Anche in questo caso parliamo di una catena, dove potrete assaggiare l’Hot Pot (huǒguō, 火锅): al centro del tavolo si trova una pentola con del brodo bollente mantenuto caldo grazie ad un fornellino sottostante, e ciascuno sceglie gli ingredienti crudi da cuocerci all’interno. È un’esperienza senz’altro da provare!

Jin Ding Xuan (金鼎轩酒楼)

Questa catena (sì, in Cina vanno le catene!) si trova vicino al Tempio dei Lama e al Tempio del Cielo, e i suoi ristoranti sono aperti 24 ore su 24! Il menù è molto ampio, ed è in inglese con tanto di immagini se volete sentirvi più tranquilli nell’ordinare.

Cucina coreana

La cucina coreana è molto diffusa in Cina, e in particolare nel quartiere Wudaokou (五道口) ci sono tantissimi korean bbq dove ordinare diversi tipi di carne, verdure, pesce e cuocerle autonomamente su una piastra posta al centro del tavolo (come concetto è simile all’hot pot), il tutto accompagnato da verdura, salse e kimchi (un piatto tradizionale coreano fatto di verdure fermentate con spezie e frutti di mare salati).

Altri piatti da ordinare per farvi un’idea della cucina coreana:

  • Tteokbokki (떡볶이), gnocchetti di riso conditi con una salsa piccante e verdure;
  • Pollo fritto (프라이드 치킨);
  • Pajeon (파전), frittata coreana con farina, uova e cipolle. Ne esistono diverse varianti tra cui quella buonissima con il polpo;
  • Bibimbap (비빔밥), riso con verdure, uova e carne servita in una ciotola rovente che permette agli ingredienti di continuare a cuocere mentre vengono mescolati (esiste anche una versione senza carne);
  • Kimpab (김밥), il sushi coreano.

E per non dimenticare le bevande:

  • Soju (소주), liquore coreano. Esiste sia puro che aromatizzato alla frutta. Spesso i coreani lo mischiano alla birra;
  • Makgeolli (막걸리), vino di riso.

Per assaggiare queste delizie vi consiglio due posti a Pechino:

  • Wara wara, l’ennesima catena che potrete trovare in diversi quartieri;
  • Hànnáshān kǎoròu (汉拿山烤肉), si trova nel quartiere all’omonima fermata della metro Wudaokou, all’interno del centro commerciale U-Center.

Spero che questo articolo vi abbia incuriosito e che apprezzerete come me i fantastici piatti della cucina locale. Mangiare a Pechino è sicuramente un’esperienza che non dimenticherete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *